Wonder Woman: la supereroina cambia look

Wonder Woman: la supereroina cambia look Una delle donne più affascinanti dei fumetti, Wonder Woman, non combatterà più il crimine in pantaloncini aderenti a stelle e strisce, bustino rosso con l'aquila americana sul petto, che tanto stimolarono l'immaginazione dei lettori nel corso degli anni, ma cambierà look per rispondere alle esigenze delle nuove generazioni di fan.

La superoina dei fumetti vestirà con un più moderno e coprente completo che prevede un top rosso, un giubbino denim con le classiche stelle gialle e un paio di leggins scuri.

I cambiamenti sono merito del produttore candidato agli Oscar J. Michael Straczynski, a cui é stato dato il compito di rinfrescare il personaggio a fumetti della DC Comics. Straczynski afferma che ha avuto sempre un'affinità per i personaggi femminili forti, capaci e intelligenti, anche se ha sempre poco gradito la mancanza di profondità nei fumetti di Wonder Woman, personaggio creato da William Moulton Marston e apparso per la prima volta nel numero 8 della rivista "Star Comics" nel dicembre 1941.

La supereroina nacque proprio per controbilanciare la presenza ingombrante dei troppi supereroi Marvel maschili. E fu subito un grande successo. In effetti divenne ben presto simbolo dell'universo femminile reso ancor più solido con l'arrivo della serie tv del 1975 grazie alla quale la statuaria e bellissima Lynda Carter, dai meravigliosi occhi blu, ha accalappiato il mondo in poche puntate. D'altra parte come non innamorarsi di una donna (anche se super) che sintetizza forza, velocità, saggezza e fascino in un solo corpo?

Via | News

  • shares
  • Mail