Chick lit all'italiana: Granturco su foglia di the di Maria Silvia Avanzato

Copertina del libroQuesta giovane autrice potrebbe diventare la Kinsella italiana. Anche se Maria Silvia Avanzato nella stesura di Granturco su foglia di the non scimmiotta e non copia nessun altro autore o tendenza del momento. Il suo è un romanzo divertentissimo, scritto molto bene, mai scontato, pieno di sorprese sia nella trama che nei dialoghi e nelle descrizioni.

Ad essere sincera, quasi mi dispiace scriverne perché non vorrei rovinarvi il piacere di leggere l'esilarante storia di Iris, dotata di un notevole fondo schiena e di talento sia nel collezionare baci sia nel disegnare abiti per una famosissima maison di moda.

Travolta da una serie di eventi non dipendenti dalla sua volontà, costretta ad un esilio temporaneo tra le pecore della campagna toscana, alla presa con un'amica cattivissima e con uno stilista cieco, Iris si ritroverà a fare i conti con i propri sogni e con le sorprese che la vita può riservare ad ognuno di noi.

Un libro non solo estivo, ma per tirarsi su il morale anche in pieno inverno, da regalare alle amiche, da portarsi dietro in autobus, da trasformare in una commedia effervescente. Intanto, aspetto, con molta curiosità, un nuovo romanzo della Avanzato. Sono sicura che ne ha già un altro pronto per farci ridere con intelligenza.

  • shares
  • Mail