Gli ho detto che aveva un pene piccolo

Ho letto questo titolo su TheFrisky, "gli ho detto che aveva un pene piccolo", e la cosa mi ha fatto sobbalzare sulla sedia: perchè, di grazia, distruggere l'ego di un uomo in questa maniera? Perchè mandare in frantumi un'autostima, una personalità, una vita intera? E poco importa se le dimensioni del pene per noi donne contano relativamente (in fondo la popolazione femminile ha mai dato peso al fatto che gli uomini poco si accorgano di un po' di cellulite?), la cosa per gli uomini riveste una rilevanza vitale.

Ecco, vi inviterei a riflettere: pensate bene, benissimo a ciò che volete dire prima di dirlo. Una regola generale e risaputa che in questo caso si applica alla perfezione. Con 4 semplici parole, "hai il pene piccolo", potreste alterare colossali equilibri. Perchè il pene e le sue dimensioni nella nostra società hanno una grande importanza, perchè sono dei simboli innanzitutto e perchè una certa pressione mediatica elegge i pesi massimi in cima alla lista dei desideri sessuali. Lo sostiene anche il dottor Russell Eisenman, professore dell'Università del Texas.

Quindi, tornando a noi, pensateci bene: se avete a cuore la fragilità psichica del ragazzo in questione, evitate commenti e se ve lo chiede esplicitamente glissate elegantemente con un "è nella norma"; non sempre dire la verità è la cosa migliore. Se invece di verità non si tratta, allora il discorso cambia: pensateci bene sì, ma non fate finta di non sapere che la vostra diventerebbe una gran bella vendetta. E a volte, potrebbe valerne la pena.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail