Famolo strano, ovunque ma non a letto.

Anche il sesso ha i suoi posti, purché strani e all’aperto. Su una lavatrice, al parco, sul balcone o più banalmente su un ascensore. «Non siamo annoiati. Ci eccita farlo e pensare di essere scoperti», ammette una coppia che si rianima mentre pensa a quella volta che l’ha fatto tra le rovine degli scavi di

Anche il sesso ha i suoi posti, purché strani e all'aperto. Su una lavatrice, al parco, sul balcone o più banalmente su un ascensore. «Non siamo annoiati. Ci eccita farlo e pensare di essere scoperti», ammette una coppia che si rianima mentre pensa a quella volta che l'ha fatto tra le rovine degli scavi di Pompei.

Gli italiani vogliono il sesso veloce, pratico e strano! Forse ispirati dalla ormai famosissima frase di Claudia Gerini che, già in viaggio di nozze, pretendeva di " farlo strano" per ravvivare il rapporto di coppia, tremila coppiette intervistate hanno infatti dato all'addio alle comodità per approdare al sesso alternativo. Il letto? Da vecchi. Il divano? Fuori moda per almeno il 25% degli intervistati.

La vera novità è il sesso trasgressivo, con tanto di manette, frustine e, proprio per non farsi mancare niente, una telecamera che riprende l'incontro. Magari nello sgabuzzino dove si tiene la lavatrice, il posto più amato per eccellenza dalle coppie, o, per gli amanti della comodità, in garage, possibilmente appoggiati sulla moto o sul cofano ancora caldo della macchina. 

L'automobile,  non necessariamente parcheggiata nel box, è l'unico posto che non è ancora decaduto nei desideri erotici degli italiani, tanto che il 18% dichiara di farlo spesso, o di volerlo fare, nella propria autovettura. Segue a ruota la doccia,  luogo rimasto nell'immaginario erotico e sempre sulla cresta dell'onda grazie al cinema, per passare poi alla cantina (15%), e, per finire, sesso sulle scale, praticata esclusivamente da quel 12% di atleti del nostro paese. Ma l'immaginario sessuale ripercorre anche miti mai passati di moda: l'idea di farlo in aereo, in treno, allo stadio, al cinema o sotto una cattedra universitaria è infatti sempre presente.
Manie di protagonismo? Voglia di essere beccati nel pieno dell’attività amorosa? No, secondo gli esperti questa continua ricerca di stranezza non è un sintomo di perversione, ma un afrodisiaco che aumenterebbe in maniera esponenziale l'eros all'interno della coppia. Il piacere, infatti, sta proprio nel fatto di dover consumare il rapporto in fretta e furia, correndo il rischio di imbattersi in problemi di sicurezza e di privacy.

fonti: libero, donnaclick