Spesso e volentieri il design e la cucina vanno a braccetto lungo il viale della creatività e dell’innovazione, ma visto che siamo in zona prenatalizia, oggi vi parlo di tradizione culinaria applicata all’architettura; è uno dei sogni più vividi di quando si era bambini, la casetta di pan di zenzero che poi ricorda tanto la tana della strega della favola Hansel & Gretel. Tetti di caramella, pareti di biscotto, ciuffi di panna montata e confetti multicolor come decorazioni; prima dell’assaggio, quindi, la festa è per gli occhi. E se siete un pochino esperti di faccende cuciniere, potrebbe esservi di grande ispirazione il contest che ormai da qualche tempo viene indetto da Architizer, ovvero la gara di “progettazione e costruzione” con i biscotti, aperta a tutti.

Quello che bisogna fare dopo aver creato la casetta dei sogni -commestibile- è inviare un massimo di 5 foto al link che trovate in questa pagina entro lunedì 23 dicembre 2013. Mancano insomma un paio di settimane scarse per impratichirsi con farina, zucchero e mattarello; a tale proposito vi segnalo una manciata di link da cui trarre idee a profusione, soprattutto perchè ci si può sbizzarrire secondo i canoni estetici moderni e contemporanei. In ogni caso, non tradizionali! In questa pagina per esempio c’è la casa in stile Vancouver, qui un capolavoro con ricami di pasta di zucchero alla Jackson Pollock; qui una versione alternativa, a base di wafers e frutta secca, mentre qui c’è qualche spunto sulla tecnica mista con l’ausilio delle praline di cioccolato. Se ne volete ancora, su Inhabitat le sperimentazioni più ardite, ma in realtà potremmo andare avanti all’infinito: il consiglio è di individuare l’edificio del cuore e mettersi di buzzo buono, concedendosi almeno un paio di bonus/tentativi, diciamo, pericolanti.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Gossip Leggi tutto