Studente deceduto dopo performance artistica in Colombia

John Jairo Villamil muore durante una performance artistica a Bogotà


Si chiamava John Jairo Villamil ed era uno studente 25enne della Universidad del Bosque di Bogotà. Con la sua performance voleva dimostrare la propria percezione della città. Si è infilato un sacchetto di plastica nera in testa, tenendo i piedi in un secchio d’acqua. In una mano una manciata di banconote ed una foglia nell’altra.

E’ facile comprendere cosa è accaduto. Come si vede nel video su Youtube, il respiro e le convulsioni di Villamil sono state interpretate dal pubblico come parte della performance, ritardando così i soccorsi. Il giovane è spirato cinque giorni dopo.

Via | Metro