Anche Marion Cotillard rinuncia al ritocco su Vanity Fair

marion cotillard vanity fairSta diventando una moda rinunciare al fotoritocco? O stiamo assistendo a piccoli segnali di un’inversione di tendenza a cui stentiamo a credere? Marion Cotillard è l’ultima della fila ma anche una di quelle destinate a stupire di più.

Perché la sua bellezza di porcellana e dall’aria retro non risulta sminuita dall’assenza di aiuto digitale, ma anzi rinfrescata, nonostante quelle borse sotto gli occhi che testimoniano comunque la genuinità di una donna che ogni mattina deve fare i conti con le occhiaie come tutte.

Per il grande passo ha deciso di affidarsi a Vanity Fair che nell’edizione italiana le dedica una copertina. Un grande fotografo come Bruce Weber ha curato il servizio e il gioco di luci indubbiamente fa la sua parte, ma giurano dalla redazione che non c’è stato alcun intervento posticcio sulla pelle dell’attrice. Vogliamo fidarci. Anzi: vogliamo fidarci?

Via | Styleite

  • shares
  • Mail