Nail art religiosa?

Dopo il sexy shop cristiano, non può scandalizzarsi nessuno se alla religione si vota anche l’effimera, frivola, superficiale nail art. Sebbene si possa non condividerne le premesse e le conseguenze dell’esibire una bibbia in miniatura sull’unghia, bisogna riconoscere che la nail art sta facendo passi da gigante.

Una volta bastava un adesivo sull’unghia o un decoro con lo smalto per sentirsi all’avanguardia e adesso se non hai una vera e propria impalcatura sull’unghia, meglio se provocatoria – e sempre che ti piaccia la nail art – sei proprio out?

Prima che insorgiate, sveliamo l’arcano: non è vera nail art, si tratta invece dell’unico modo possibile per mostrare la bibbia più piccola del mondo, esposta alla mostra History and dissemination of the Bible, in corso in Germania.

Via | TheGloss

  • shares
  • Mail