L’eco-doccia con le piante che filtrano l’acqua

Risparmiare l’acqua per la doccia depurando quella già utilizzata grazie all’impiego delle piante. Questo il concept elaborato da Jun Yasumoto, Vincent Vandenbrouk, Olivier Pigasse e Alban Le Henry per ridurre il dispendio di acqua nell’ambiente bagno. Il tutto utilizzando pochissima energia e producendo ossigeno grazie alla crescita del verde. L’acqua sporca viene infatti convogliata in

di giulia


Risparmiare l’acqua per la doccia depurando quella già utilizzata grazie all’impiego delle piante. Questo il concept elaborato da Jun Yasumoto, Vincent Vandenbrouk, Olivier Pigasse e Alban Le Henry per ridurre il dispendio di acqua nell’ambiente bagno. Il tutto utilizzando pochissima energia e producendo ossigeno grazie alla crescita del verde.

L’acqua sporca viene infatti convogliata in un sistema idraulico che entra a contatto con le piante -gigli acquatici e giunchi- avviando un processo di fito-depurazione. Molti i passaggi del filtraggio: la sabbia dove sono piantati i giunchi effettua una prima, grossolana pulizia, a cui segue quella effettuata dai diversi tipi di radice, ognuna delle quali può rimuovere componenti diverse, ad esempio i metalli pesanti e i batteri.

Un concept che merita senz’altro di essere approfondito, sia per la sua indubbia utilità, sia per la piacevolezza estetica dell’accostamento tra sanitari e verde. Non piacerebbe anche a voi, infatti, fare la doccia circondati dalle piante?

Via | Cubeme

I Video di Pinkblog