Dopo le accuse ai gay per il massacro di Srebrenica, il Generale Sheehan chieda scusa. Con la posta elettronica

Circa due settimane fa, le parole di Sheehan, generale della Nato che aveva addossato la responsabilità del massacro di Srebrenica ai gay, avevano creato polemiche e dissensi in tutto il mondo. Ecco quali furono le sue parole:“Il crollo dell’Unione Sovietica ha spinto gli eserciti europei, compreso quello olandese, a credere che non ci fosse più


Circa due settimane fa, le parole di Sheehan, generale della Nato che aveva addossato la responsabilità del massacro di Srebrenica ai gay, avevano creato polemiche e dissensi in tutto il mondo. Ecco quali furono le sue parole:

“Il crollo dell’Unione Sovietica ha spinto gli eserciti europei, compreso quello olandese, a credere che non ci fosse più bisogno di persone dalla forte capacità di combattimento. Quindi hanno cominciato ad allargare le maglie del reclutamento, ammettendo anche i gay dichiarati”

A distanza di quindi giorni, ecco che magicamente il pensiero di un uomo riesce a cambiare. E ha scelto la modalità che solo un vero uomo, abituato ai pericoli e alle stretegie militari, poteva scegliere. Perché quando c’è da disporsi in prima fila ed affrontare il nemico non esiste altra soluzione: la posta elettronica (sic). Ecco il metodo eroico optato da Sheehan…

Foto | Hossli

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →