Come preparare la pelle per il trucco

mirroNon è difficile imparare a truccarsi, quasi tutte sin da piccole abbiamo cominciato a pasticciare con i trucchi di mamme, zie, nonne. E chi vi si è accostata da poco ha oggi a disposizione le infinite risorse della Rete, fra canali YouTube, blog, siti e portali dedicati al make-up.

Ma se spiegano abbondantemente come creare le sfumature, applicare i prodotti, scegliere questo o quello meno spesso ricordano che un trucco che duri e appaia al meglio ha bisogno di una buona base, che è la nostra pelle: va preparata con cura a ricevere il trucco.

Il primo punto da considerare è naturalmente l’igiene. Scegliere un buon detergente adatto alla propria pelle è essenziale perché l’epidermide sia pulita, non aggredita, rilassata, tonica, luminosa, priva di zone secche o troppo grasse. L’ideale è scegliere un prodotto con ph bilanciato.

Altrettanto importante è eseguire uno scrub a cadenza periodica, delicatissimo ma immancabile. Con l’esfoliazione si eliminano le cellule morte, la pelle si rinnova e il trucco si stenderà su una base liscia e più adatta a garantire la durata del make-up e una miglior riuscita.

Scegliete un prodotto con grani molto piccoli o, se volete darvi al fai da te, semplice yogurt naturale o la vostra solita crema con l’aggiunta di un cucchiaino di farina di riso o normale zucchero. Piccoli movimenti circolari e delicati, meglio se eseguiti con medio e anulare che garantiscono una minor pressione sulla pelle.

Perché il trucco sia un vero successo dovete idratare al meglio la pelle. La scelta della crema più adatta dipende dal tipo di pelle che avete, ma potete scegliere prodotti ricchi di vitamine e minerali che aiutano il benessere della pelle. Ogni tanto è utile qualche maschera specifica.

Prima di applicare il trucco bisogna attendere che la crema sia perfettamente assorbita. Prendetene poco per volta e picchiettatela con i polpastrelli anziché tirarla sfregando sulla pelle. Potete finire con una spruzzata di acqua termale da tamponare delicatamente e ripetere poi, nebulizzando a distanza, a trucco finito, per fissare.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail