L'importanza di non capire tutto. I consigli sulla scrittura di Grace Paley

Grace PaleyGrace Paley (1922-2007) è stata una tra le più grandi scrittrici del mondo contemporaneo. Il suo talento letterario e narrativo è paragonabile a quello di Alice Munro. Se amate leggere, L'importanza di non capire tutto vi aprirà un universo che molto spesso noi "ragazze" di oggi non conosciamo.

Vi troverete un racconto su quando abortire era illegale e Grace Paley, per motivi molto seri, abortì. Scoprirete un mondo di paure e di problemi che per noi sono lontanissimi. Troverete anche i resoconti dei viaggi e degli impegni politici e sociali della scrittrice nonché una serie di capitoli sullo scrivere

Le appassionate di scrittura non potranno non confrontarsi fruttuosamente con le riflessioni di questa grande donna. La Paley aveva una perfetta padronanza della lingua e della sintassi, un ottimo senso dell'umorismo, la capacità di cogliere la molteplicità dei caratteri e delle situazioni che incontrava.

Era convinta che lo scrittore non dovesse partire, come suggeriscono ai corsi di scrittura creativa, da ciò che conosce, ma proprio da ciò che, pur essendo a lui vicino, gli è ancora sconosciuto:

Quello che sto dicendo è che in quelle zone in cui siete molto acuti potreste tentare di fare della storiografia o della critica; potreste sapere e raccontare come tutto il mistero dell'America sgorghi dalla zattera di Huck Finn. Invece è proprio dove siete più ottusi che potete scrivere un romanzo, dipende dalla profondità e dalla larghezza della vostra ottusità.

Immagino che i pareri, anche degli altri scrittori, siano discordi su questo. Trovo però che accettare di non capire tutto e contemporaneamente provare curiosità per ciò che ci è estraneo, siano due movimenti interiori che possono condurci, se amiamo scrivere e leggere e forse anche vivere, inevitabilmente sulla buona strada.

Foto | Grace Paley the film

  • shares
  • Mail