Donne e tecnologia: Wikipedia è ancora maschio

La tecnologia è anche donna, l'abbiamo sostenuto tante volte: le donne hi-tech del 2010 ne sono un esempio, così come lo è stata una delle donne sottovalutate dalla storia, Grace Murray Hopper. Eppure ci sono ambiti in cui ancora prevalgono gli uomini e che l'opinione pubblica non fa fatica a definire "tecnologici", oltre a sottolineare ed evidenziare un presunto notevole gap di genere.

Sul New York Times è apparso un articolo che analizza i risultati raggiunti da Wikipedia in 10 anni di vita: la celebre enciclopedia libera, in cui tutti prima o dopo ci siamo imbattuti, avrebbe raggiunto numeri come 3,5 milioni di articoli in inglese o 250 lingue utilizzate. Il numero che fa storcere il naso sarebbe appunto quello riguardante questo supposto gap di genere: il contributo da parte del mondo femminile a Wikipedia sarebbe irrisorio, pari al 13%.

Non solo, anche i contenuti sottolineerebbero questa differenza: le voci espressamente scritte da donne e dedicate alle donne infatti, sarebbero molto meno corpose e dettagliate di quelle scritte dagli uomini. Ne è un esempio "Sex and the City", contrapposto dal New York Times alla voce "Sopranos": la prima apparirebbe stringata ed essenziale, rispetto alla seconda, invece lunga e dettagliata e collegata a un riassunto esaustivo di ogni episodio della serie. Pare quasi che su Wikipedia i ruoli si invertano: gli uomini diventano prolissi e prodighi di parole, le stesse che spesso si fanno mancare nel quotidiano, mentre le donne, solitamente accusate di essere logorroiche, si fanno più silenziose.

Le ragioni di questa differenza internettiana tra maschi e femmine sarebbe spiegata dal fatto che sostanzialmente Wikipedia sia vista dalle donne ancora come qualcosa di troppo "hacker", di tecnologico, di maschile, appunto. Sicuramente il gap c'è, è evidente, ma non sono altrettanto sicura che le ragioni siano queste: Wikipedia non è esattamente il simbolo iconico della tecnologia, ma piuttosto si tratta di una linea di pensiero che sfrutta la tecnologia. Quali potrebbero essere invece le vere motivazioni di questa differenza, ammesso che davvero esistano?!?

  • shares
  • Mail