Il prossimo 10 febbraio avrà luogo a Roma, a distanza di un anno dalla prima manifestazione nazionale, il secondo appuntamento con “No Vat”, corteo organizzato dalla rete Facciamo Breccia per la laicità dello stato e per l’autodeterminazione dei soggetti che sfilerà a partire dalle ore 14.00 da Piazzale Ostiense a Campo de’ Fiori, la piazza in cui l’Inquisizione innalzò il rogo di Giordano Bruno.

“Autodeterminazione, laicità, antifascismo sono le nostre pratiche di r/esistenza”, annunciano i promotori dell’iniziativa, che va inevitabilmente a denunciare le ingerenze e gli attacchi quotidiani della chiesa cattolica nella società e nella vita politica. E’ una coraggiosa presa di posizione contro il silenzio, perchè il movimento non sta zitto mentre ci troviamo costretti ad assistere

ad un preoccupante aumento dell’odio e della violenza ai danni di donne, gay, lesbiche, trans e numerose altre soggettività: aggressioni, stupri, omicidi, campagne organizzate di odio di matrice fascista trovano la loro legittimazione ideologica nelle esternazioni vaticane.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Attualità Leggi tutto