Le donne di colore sono più contente del loro corpo; e le curve sono più apprezzate di dieci anni fa

La rivista Allure ha condotto un sondaggio per festeggiare i suoi primi 20 anni, riproponendo le stesse domande rivolte agli americani nel 1991, per monitorare quanto e come siano cambiati la percezione del corpo e gli ideali di bellezza fisica fra uomini e donne.

Sono emersi diversi dati interessanti da questo sondaggio, alcuni più di altri: ad esempio è risultato che le donne afroamericane o ispaniche sono più contente della propria fisicità e dimostrano maggiore sicurezza nel sentirsi attraenti, nonostante siano meno propense delle donne "bianche" a controllare il peso e mettersi a dieta. Molte donne di colore infatti hanno dichiarato che non cambierebbero nulla del loro corpo, mentre le donne bianche ritoccherebbero volentieri. Da cosa dipende questa differenza di percezione?

Ma il sondaggio in questione porta anche buone notizie: pare che il 74% degli intervistati ritenga che le donne "tutte curve" siano molto più apprezzate oggi rispetto ai 10 anni appena trascorsi, mentre l'86% pensa che le donne di mezza età sono considerate oggi più attraenti rispetto a vent'anni fa.

Secondo questa intervista dunque, non avremmo motivo di struggerci e di essere ossessionate da una presunta perfezione fisica: siamo belle nere, siamo belle bianche, siamo belle con le curve, lo siamo senza, e continuiamo ad esserlo anche se è passata la giovane età. Qualcuno ha qualcosa da dire in contrario??

Via | Hellobeautiful

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail