Le unghie delle donne dal passato a oggi

Unghie femminili

Ci siamo evolute e con noi s’è modificato lo stile, nel corso dei secoli. Non ne rimangono escluse le unghie che al pari di acconciature, abbigliamento, scelte estetiche si sono modificate nella forma e nella scelta di colori e decorazioni.

Da quando la manicure è diventata imprescindibile tappa tra le cure di bellezza femminili non trascuriamo di assicurarci che le nostre unghie siano perfettamente in ordine, dalla forma più adatta alle nostre mani ma inevitabilmente influenzata dalle mode del momento.

Come dimenticare la sovrabbondante presenza della french manicure qualche anno fa? E le unghie squadrate immediatamente seguenti a quella mania? Adesso sembra stia scemando l’abitudini di ricoprirle con gel o almeno la tecnica migliora tanto velocemente che è diventato fortunatamente più difficile vedere in giro unghie esageratamente spesse, tanto da far paura anche ad un grosso felino muniti di temibili artigli.

Ma era la forma a mandorla a farla da padrone alcuni decenni fa, variamente colorata con tinte perlate e delicate oppure con squillanti colori come il rosso che oggi hanno lasciato il posto ad una più ampia varietà di tonalità fluo, recuperate direttamente dagli anni Ottanta, con una preferenza per le unghie corte. Le unghie sono insospettabile specchio dei tempi. La nail art ne è ulteriore esempio.

Via | Disconaplondon

Unghie femminili
Unghie femminili


Unghie femminili
Unghie femminili
Unghie femminili
Unghie femminili
Unghie femminili
Unghie femminili

  • shares
  • Mail