Omofobia in un tg contro lo spot gayfriendly di McDonald’s: e la Glaad insorse

La Glaad (The Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) è insorta contro Bill O’Reilly di Fox News, per un commento che ha espresso dopo aver mandato in onda lo spot francese di McDonald’s che invita chiunque ad entrare così come si è (in riferimento ad figlio gay e al padre che non sospetta nulla). Il


La Glaad (The Gay and Lesbian Alliance Against Defamation) è insorta contro Bill O’Reilly di Fox News, per un commento che ha espresso dopo aver mandato in onda lo spot francese di McDonald’s che invita chiunque ad entrare così come si è (in riferimento ad figlio gay e al padre che non sospetta nulla). Il giornalista, parlando con la collega Jane Skinner, ha detto:

“Pensi che la catena di fast food avrà anche una pubblicità per Al Qaeda?”

E la “battuta” infelice e di cattivo gusto (con l’accostamento “omosessualità”/”terrorismo”) ha provocato accuse e lamentele per accusa di omofobia. E cliccando qua si potranno lasciare i propri dati per protestare insieme all’associazione Lgbt.

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →