La “prima volta” potrebbe rendere le donne depresse

La “prima volta” è un momento importante, insieme agognato e temuto dalle ragazze; se ne parla già dalla pre-adolescenza ormai, fantasticando incontri romantici e atmosfere suggestive (si tratta di sogni prettamente femminili, i maschi immaginano ben altro…).Ma a quanto pare le attese delle ragazze vengono quasi sempre deluse, non tanto da luoghi e ragazzi decisamente

di olivia

La “prima volta” è un momento importante, insieme agognato e temuto dalle ragazze; se ne parla già dalla pre-adolescenza ormai, fantasticando incontri romantici e atmosfere suggestive (si tratta di sogni prettamente femminili, i maschi immaginano ben altro…).

Ma a quanto pare le attese delle ragazze vengono quasi sempre deluse, non tanto da luoghi e ragazzi decisamente poco romantici (sempre in agguato a determinate età), quando dall’atto in se stesso: perdere la cosiddetta “innocenza” infatti, farebbe crollare immediatamente la fiducia in se stesse, portando a una sorta di depressione.

Lo sostengono i ricercatori della Pennsylvania State University: le donne, anzi nella maggior parte dei casi le ragazze, si sentirebbero infatti insicure riguardo al proprio corpo e la prima volta non costituirebbe affatto una conferma, come invece accade per i maschietti.

Forse sarà l’atteggiamento di questi ultimi, poco esperti e quindi poco attenti alle loro partner, a provocare questa reazione, oppure si tratta semplicemente di un retaggio culturale, di alcuni tabù che sottilmente ci fanno sentire in colpa. Senza contare poi che il dolore fisico oggettivo e l’imbarazzo potrebbero giocare un ruolo determinante.

Via | Yourtango

Ultime notizie su Depressione

Tutto su Depressione →