Motivi per amare i matrimoni anche da single

Il periodo dei matrimoni ha preso il via e mentre ci tocca ammattire per acquistare il vestito giusto o rimetterne uno che non abbiano già visto quasi tutti gli invitati e svenarci per partecipare al regalo inevitabilmente pensiamo che in fondo tutti questi matrimoni a cui dobbiamo assistere non è che siano poi così divertenti.

di fritha

Il periodo dei matrimoni ha preso il via e mentre ci tocca ammattire per acquistare il vestito giusto o rimetterne uno che non abbiano già visto quasi tutti gli invitati e svenarci per partecipare al regalo inevitabilmente pensiamo che in fondo tutti questi matrimoni a cui dobbiamo assistere non è che siano poi così divertenti. Specialmente se siamo single e la prospettiva del nostro matrimonio non è solo lontana, ma proprio inesistente. E così si finisce per detestare quegli inviti che sembrano letteralmente pioverci in testa in questi mesi. Eppure qualche motivo per amare i matrimoni anche da single a ben vedere c’è. Ne raduna qualcuno Shine.

Per esempio è un’occasione per uscire e divertirsi un po’, ballare e conoscere qualcuno di nuovo al di fuori dal solito giro delle amicizie. Sembra nulla, ma per chi attraversa un periodaccio e si ritrova quasi del tutto da solo perché gli amici comuni hanno scelto in massa di seguire l’ex – brutta faccenda – può essere davvero una boccata d’aria fresca, una volta tanto.

E poi c’è il bar. L’open bar. Vi sembra poco? È anche un angolino del ricevimento dove gli incontri si fanno davvero interessanti. C’è da sperare che gli sposi non abbiano solo amici già accoppiati, perché in quel caso la questione si fa pericolosa, per le ovvie ritorsioni della fanciulla di turno che vi veda attentare al proprio uomo. E tuttavia non è necessario puntare necessariamente ad un uomo. Anche quattro chiacchiere con qualcuno che potrà diventare una nuova amica possono essere un’occasione per svagarsi. E magari condividere la propria solitudine – temporanea, beninteso – con una nuova amica nella stessa situazione, irriducibilmente single.

Se poi siete invitate anche all’addio al nubilato sappiate che tendenza vuole che si organizzino spesso brevi week-end in magnifiche spa o in centri benessere dove lasciarsi coccolare per un paio di giorni tra sole ragazze. Non vi sembra un ottimo motivo per accettare l’invito e magari industriarsi in prima persona per organizzare un addio al nubilato, anche solo fuori porta?

Inoltre un matrimonio è sempre un’occasione per rivedere vecchi amici persi di vista, riallacciare i rapporti o anche semplicemente farsi un po’ di sani affaracci altrui, per scoprire quali magagne nasconde il matrimonio che a voi non è ancora toccato, e di cui rallegrarsi, per una volta. E poi mal che vada c’è sempre il buffet dei dolci, per deliziarsi un po’.

Di più: è l’occasione per mettersi in tiro, prendersi cura di sé con qualche coccola speciale per l’occasione, in modo da rimettersi a nuovo, tornare in pista, ricominciare a volersi bene se il periodaccio non vi ha lasciato spazio per la cura di voi stesse. E se invece un fidanzato l’avete pure, anche se non vuole sentirne di sposalizi, potete sempre prendere appunti mentali su cosa vi piace e cosa no nell’organizzazione delle nozze a cui partecipate, intanto che cercate di convincere il vostro lui.

Foto | Flickr