Tu mi ami?

Vi va di parlare della relazione tra uomo e donna? Vi va di dire la vostra e raccontare come la vivete, come la vedete o immaginate che possa essere in un prossimo futuro? L’associazione Donne Pensanti sta promuovendo la seconda edizione di Testimonia il femminile:Raccontare l’altro, dunque, o l’altra, nel caso che l’autore sia un


Vi va di parlare della relazione tra uomo e donna? Vi va di dire la vostra e raccontare come la vivete, come la vedete o immaginate che possa essere in un prossimo futuro? L’associazione Donne Pensanti sta promuovendo la seconda edizione di Testimonia il femminile:

Raccontare l’altro, dunque, o l’altra, nel caso che l’autore sia un uomo: potrete farne un ritratto dettagliato o concentrarvi su un particolare, rappresentare il ruolo di questa persona nella vostra vita oppure la relazione che avete, o avete avuto, con lui/lei. Donne che raccontano uomini e uomini che raccontano donne: compagni o compagne, amiche o amici, figlie o figli, padri o madri, amanti, sorelle o fratelli. L’unica condizione è che parliate di qualcuno che non sia del vostro sesso.

Fra i tanti progetti promossi dall’associazione questo è quello, ne sono sicura, che scatenerà una valanga di racconti, testimonianze, interviste. Giusto ieri mi chiedevo se noi donne non ci lamentiamo troppo. Ecco, di sicuro parliamo tanto, analizziamo i dettagli come ha commentato una lettrice e questo spesso comporta una maggiore consapevolezza di ciò che proviamo e maggior comprensione della relazione che stiamo vivendo.

Se anche voi volete, dunque, confrontarvi con altre donne e rendere concreti i vostri pensieri, non vi resta che seguire le indicazioni sul sito ufficiale, proponendo testi ma anche foto e video. Il progetto, dimenticavo di dirlo, è aperto anche agli uomini. Spero che partecipino in tanti perché sono molto curiosa di mettere a confronto i nostri punti di vista.

Foto | Flickr