Provare i vestiti in negozio con Kinect

Kinect viene utilizzata in un negozio di abbigliamento di Mosca per far provare i vestiti alle ragazze senza cabina di prova.

di olivia

Da quando Kinect, l’accessorio per la console Microsoft Xbox 360, è uscito sul mercato, sono stati innumerevoli gli esperimenti per provarne gli utilizzi differenti dal gioco, nonchè gli hack applicati alla sua particolare tecnologia.

Fra le tante applicazioni rese possibili da uno strumento come Kinect, ce n’è una pensata appositamente per la popolazione femminile e per la nostra voglia di shopping: provata solo qualche giorno fa in un negozio della catena TopShop di Mosca, si tratta di un sistema che sfrutta l’accessorio di Microsoft per rilevare la presenza e i movimenti di una persona davanti allo specchio.

Lo specchio sarebbe a questo punto in grado di “vestire” la cliente, dandole di fatto la possibilità di provare i vestiti, senza perdere tempo, senza spogliarsi e soprattutto senza occupare la cabina di prova. Ora, le più attente e le fashionistas incallite, diranno che un sistema simile non può sostituire in nessun caso la prova vera e propria dei vestiti: sentirsi addosso un abito, toccare il suo tessuto e soprattutto non avere nessun altro indumento sotto, sono fattori fondamentali per capire se un capo ci sta bene e se può essere acquistato.

Eppure, considerando il fatto che con il sistema provato nel TopShop ci si può anche ammirare da diverse angolazioni, la Kinect potrebbe diventare un’ottima soluzione per iniziare a farsi un’idea di quali capi portare successivamente nella cabina di prova. Risultato? Forse rischieremmo di metterci ancora più tempo a completare il nostro shopping…ma è inutile, qualunque cosa dia spago alla nostra vanità, rischia sempre di uscire in qualche modo fuori dalle righe…

Via | Kotaku

Ultime notizie su Gadget

Tutto su Gadget →