Natalie Nougayrède è la nuova direttrice di Le Monde

E' una donna il nuovo direttore di Le Monde, uno dei più influenti quotidiani del mondo. Natalie Nougayrède, questo il nome della giornalista, è stata designata da Xavier Niel, Peter Berg e Matthieu Pigasse, principali azionisti della testata giornalistica, come successore di Erik Izraelewicz, scomparso prematuramente per un attacco di cuore lo scorso 27 novembre 2012.

La decisione è stata presa il 1 marzo quando l’assemblea generale della Società dei redattori di Le Monde ha scelto la Nougayrède con ben il 79,98% delle preferenze. La nomina effettiva è arrivata ieri, 6 marzo, da parte del consiglio di sorveglianza del gruppo.

Ma chi è Natalie Nougayrède? Scopriamolo insieme subito dopo il salto.

Nata nel 1966 a Digione, nella regione della Borgogna, Natalie Nougayrède ha avuto, fin dalla giovinezza, l'amore per il giornalismo e, dopo aver conseguito la laurea all'Istituto di studi politici di Strasburgo, ha cominciato ad affacciarsi in questo mondo nel 1990 con uno stage proprio a Le Monde. Dopo essere stata corrispondente da Praga per Libération, è tornata a Le Monde nel 1996 come corrispondente da Mosca.

La Nougayrède, che non aveva mai ricoperto un ruolo direttivo all'interno del quotidiano, è una penna molto apprezzata e nel corso della sua carriera si è aggiudicata il Premio della stampa diplomatica per la sua copertura della strage di Beslan e del conflitto in Cecenia.

Emozionante e incoraggiante, soprattutto per tutte noi che ci affacciamo a questa professione, la dichiarazione rilasciata da Natalie Nougayrède dopo la nomina ufficiale

"Se io, da semplice giornalista, oso tentare questa avventura, è per dare un messaggio forte, per dimostrare che ciò che è inaspettato è possibile"

Tutto è possibile, se c'è impegno e perseveranza, doti che a Natalie Nougayrede non sono affatto mancate.

Via | Le Monde; Internazionale
Foto | Le Temps Quotidien

  • shares
  • Mail