Prova costume per lui: il sondaggio

Perché pensare sempre alla nostra prova costume? E quella dei maschietti? In spiaggia rischiamo di essere atterrate dalla mancanza di buon gusto e di buon senso di molti uomini. Tra ragazzini che vogliono imitare i modelli e girano con costumini inguinali, cinquantenni panzuti che pensano di potersi permettere il tanga, uomini che non hanno ancora


Perché pensare sempre alla nostra prova costume? E quella dei maschietti? In spiaggia rischiamo di essere atterrate dalla mancanza di buon gusto e di buon senso di molti uomini. Tra ragazzini che vogliono imitare i modelli e girano con costumini inguinali, cinquantenni panzuti che pensano di potersi permettere il tanga, uomini che non hanno ancora capito che un costume bianco è trasparente e non sempre la cosa gioca a loro vantaggio, non c’è da divertirsi.

La scorsa estate, sul serio, ad un certo punto non sapevo più dove guardare. I boxer in stile hawaiano mi sembravano una meraviglia a confronto con tutti gli orrori da cui ero circondata. Certo, non sono miss Italia e infatti non mi comporto e non mi vesto come tale. A volte mi sembra che mentre noi donne ci vediamo bruttissime anche quando non lo siamo, alcuni uomini si vedano sexy anche quando non sono neanche lontanamente attraenti.

Mi ricordo che un anno, avevo diciassette anni, un tizio riuscì a sconvolgere tutta la spiaggia. Avrà avuto quarantanni, la stessa età che ho io, ma allora, naturalmente, mi sembrava vecchissimo: era già stempiato, ma portava i capelli lunghi che gli toccavano le spalle; aveva, come dire, un giro vita decisamente imponente, che oscurava tutto il resto. Forse per questo motivo non si era reso conto che il costume che indossava, un micro slippino nero, non era decisamente della sua misura.

Voi di quali orrori siete state testimoni? Ve ne elenco qualcuno partendo dai miei ricordi, ma aggiungetene quanti ne volete nei commenti:

Foto | Flickr