Il Premio Moroso e la giovane creatività italiana

Moroso non è un marchio che ha bisogno di presentazioni vista la sua fama su scala mondiale. Dopo le recenti inaugurazioni degli showroom del Cairo prima e di Londra poi, dopo la partecipazione alla Mostra del Cinema di Venezia così come alla Stockholm Furniture Fair, la celebre manifattura udinese ha deciso di spendersi sul territorio

di cuttv


Moroso non è un marchio che ha bisogno di presentazioni vista la sua fama su scala mondiale. Dopo le recenti inaugurazioni degli showroom del Cairo prima e di Londra poi, dopo la partecipazione alla Mostra del Cinema di Venezia così come alla Stockholm Furniture Fair, la celebre manifattura udinese ha deciso di spendersi sul territorio locale.

In collaborazione con la Galleria comunale d’Arte contemporanea di Monfalcone, sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia, Moroso lancia una serie di iniziative che si svolgeranno per tutto il 2010 con lo scopo di valorizzare l’arte e la giovane creatività italiana dandole visibilità nel nostro paese e all’estero.

Il progetto prenderà vita nel corso dell’anno attraverso tre momenti: una prima rassegna “A Basic Human Impulse: Arte & Design” dal 15 maggio al 27 giugno; una rassegna video, “Report Italia 2008/09” dal 2 ottobre all’1 novembre e infine il vero e proprio Premio Moroso per l’arte contemporanea. L’intenzione sembra al momento quella di rendere questi eventi degli appuntamenti ricorsivi.

Alla fine dell’anno una giuria selezionerà 10 finalisti tra artisti emergenti sotto i 45 anni che vivono e lavorano in Italia che avranno presentato le loro opere, che siano video, fotografie, installazioni, performance o sculture. Tra di loro, due verranno premiati con una residenza specifica a New York e Londra presso gli showroom Moroso.