La cassetta degli attrezzi che servono a una donna

pink toolboxÈ uno di quei vecchi retaggi culturali duri a morire, anche per via delle effettive difficoltà, un po’ dovute alle abitudini e un po’ alla relativa mancanza di forze di tante donne: sono gli uomini ad occuparsi dei lavori di manutenzione e riparazione casalinghi. I lavori pesanti spettano al maschio della coppia. Solo che questo maschio non sempre è presente in casa, oppure non è capae, né è detto che le donne siano incapaci di barcamenarsi tra le varie necessità. Attrezziamoci, allora. In senso proprio letterale, perché vi diciamo cosa non deve mancare nella cassetta degli attrezzi che servono ad una donna per i lavoretti di casa, con l’aiuto di BitchBuzz.

Non potrà mancare un martello, meglio se abbastanza leggero e maneggevole. Sarà indispensabile anche una chiave inglese, utile per qualche rapida sostituzione. Vi servirà anche qualche cacciavite, ma potrete cercarne uno di quelli con diverse testine da sostituire su un’unica base, in modo da avere tutto quello che può servirvi per le viti di casa, per forma o grandezza. Tornerà utile senz’altro anche un metro a nastro.

Non mancherà nella cassetta degli attrezzi una pinza. Inoltre dovreste avere una scelta di chiodi e viti di varie misure e un coltellino o un cutter. Decidete voi se possono tornarvi utili una livella e una chiave esagonale. Queste le basi irrinunciabili. Se volete raggiungere la perfezione munitevi anche di qualche foglio di carta vetrata a diversa grana, una scala a pioli, un piccolo trapano senza fili con varie punte. Avete altri suggerimenti da condividere?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail