Nel New York Times, in una coppia gay inseriscono lo sposo e… la “sposa”

Il New York Times, parlando di una coppia gay sposata, ha definito uno dei due con il termine “la sposa”. Questo è avvenuto nella pagina dei matrimoni, rubrica fissa del quotidiano. Dal 2002, da quando il giornale ha deciso di inserire anche le coppie dello stesso sesso, è la prima volta che un uomo viene

Il New York Times, parlando di una coppia gay sposata, ha definito uno dei due con il termine “la sposa”. Questo è avvenuto nella pagina dei matrimoni, rubrica fissa del quotidiano.

Dal 2002, da quando il giornale ha deciso di inserire anche le coppie dello stesso sesso, è la prima volta che un uomo viene definito “sposa“, volutamente, con il femminile. L’onore è toccato a Matthew Horowitz, che ha sposato il partner Edward Farley.

Non si è ancora compreso se sia stata una scelta voluta o un involontario errore: solitamente erano sempre definiti con altri termini, anche con giri di parole notevoli, ma mai sposo & sposa. Secondo voi, un passo avanti o qualcosa di sgradevole?

Via | Corriere