Sydney Design 2014: creatività al Powerhouse Museum

Sydney Design 2014, l’evento dedicato al design giunto alla sua 18° edizione al Powerhouse Museum

Sydney Design 2014 sarà la vetrina per designer talentuosi e l’eccellenza creativa dal 16 agosto 2014 fino al 24 agosto 2014 presso il Powerhouse Museum: i protagonisti indiscussi saranno oggetti originali e di interessante impatto sulla vita quotidiana. L’evento è giunto alla sua 18° edizione, sostenuta dal Museo delle Arti e delle Scienze Applicate in collaborazione con altre 50 istituzioni culturali e creative di Sydney.

Mostre, conferenze, visite guidate e workshop dedicate a tutti gli appassionati del mondo del design e agli amanti delle novità. Il Ministro per le Arti Troy Grant sostiene che il festival è una parte importante e significativa del costante impegno del governo riguardo la crescita economica creativa dello Stato.

La tematica di quest’anno sarà “Design Futures”, in cui sarà possibile ammirare come le nuove tecnologie e le piattaforme riescano a cambiare il modo in cui si progetta, di produce, si consuma e si interagisce, con modifiche che dissolvono i confini tra progettista, produttore e consumatore. Il direttore del Museo delle Arti e delle Scienze Applicate Rose Hiscock spiega che l’evento punta a nutrire e sostenere l’eccellenza del design a livello locale e nazionale, cercando di esporre il pubblico a nuove e accattivanti soluzioni correlate al design.

L’interfaccia del Powerhouse Museum è il punto saliente del festival, con persone, macchine e design in una mostra che esplora tutte le nuove tecnologie dell’informazione. La mostra prevede collezioni progettate e prodotte da Olivetti, Braun ed Apple, con esempi iconici di radio, macchine da scrivere, calcolatrici, computer, lettori multimediali digitali, smartphone e tablet.

Al Sydney Design 2014 saranno inoltre protagonisti FabLab, uno spazio di lavoro dedicato alla fabbricazione digitale e alla pratica del design; Hack Collection, che riunisce la creatività di un gruppo di designer e possibilità di progettazione senza limiti per la fabbricazione digitale; Sydney Mini Maker Faire, 60 creatori che mostrano in che modo stanno sfruttando le tecnologie innovative per il design; Design Futures Late Night, dove Michaela Davies illustra come i corpi possano agiare come interfaccia nei confronti della tecnologia.

Via | Info Link

Foto | Powerhouse Museum