Giovani designer cercasi per il Design Competition della Regione Lombardia

La Regione Lombardia indice la Design Competition dedicata ai giovani designer lombardi, con l’obiettivo di trovare 40 progetti interessanti da realizzare

La Regione Lombardia stimola la creatività dei giovani designer, rivolgendosi a loro per la progettazione di 40 valide idee da realizzare insieme alle migliori imprese lombarde. Il concorso si chiama Design Competition ed è indetto in collaborazione con ADI – Associazione per il Disegno Industriale e FederlegnoArredo.

La tematica da sviluppare è “Dal tavolo alla tavola”, che un po’ ricalca il tema del prossimo Milano EXPO 2015 “Nutrire il Pianeta. Energia per la vita”. Nel bando, visionabile e scaricabile direttamente dal sito dedicato al progetto, si lascia chiaramente intendere che si è scelto di lasciare la massima libertà di espressione ai partecipanti e che gli ambiti di sviluppo segnalati non sono quindi vincolanti.

Tuttavia, conoscerli può essere d’aiuto a chi necessita di un po’ di ispirazione nelle fasi di disegno e progettazione, consapevole di poter prendere spunto così come di non farlo. Tali ambiti, così come il tema portante suggerisce, sono tutti relativi al campo del cibo e delle bevande, dalla progettazione di utensili per la cucina, a contenitori innovativi dove riporre gli alimenti, arrivando ai sistemi per gli orti pubblici, ai mezzi itineranti per la distribuzione dello street food, al packaging dei cibi.

Tuttavia, se da una parte c’è grande elasticità sul tipo di progetto, bisogna dire che i criteri di ammissione al concorso sono piuttosto rigidi. I partecipanti dovranno infatti:

  • essere di età inferiore ai 35 anni
  • essere iscritti a – o diplomati/laureati in – corsi di laurea o corsi post-diploma almeno triennali nell’ambito del design. Sono compresi i corsi di laurea in architettura e ingegneria
  • essere residenti in Lombardia oppure non residenti purché frequentanti/abbiano frequentato corsi, di cui al precedente punto, presso istituti o università lombarde
  • non avere mai firmato a proprio nome il design di prodotti commercializzati o in corso di commercializzazione

I benefici della partecipazione al contest sono la produzione di un prototipo dell’idea progettuale, grazie anche all’affiancamento di un tutor e del sostegno economico di un’impresa locale (anche le aziende lombarde impegnate nel manufatturiero saranno infatti parte attiva del concorso), l’esposizione del prototipo in oggetto in seno ad un evento del prossimo Salone del Mobile e la pubblicazione di un redazionale sul prototipo e sull’impresa produttrice nel catalogo di progetto.

La presentazione delle domande di partecipazione può avvenire entro data 7 agosto 2015. La selezione delle idee progettuali da parte del Comitato Tecnico di Valutazione avverrà nell’arco dei successivi 90 giorni, arrivando alla selezione definitiva dei progetti. Per tutte le informazioni sulla competizione, la lettura del regolamento e il download dei bandi, il sito da visitare è http://www.deco.regione.lombardia.it/home.