Ken Okuyama da designer delle Ferrari a quello di treni di lusso nipponici

Dalle Ferrari ai treni di lusso, Ken Okuyama non conosce davvero ostacoli nel suo lavoro di designer. Ecco infatti Cruise Train, il suo progetto su rotaia che non ha nulla da invidiare agli hotel 5 stelle

Ken Okuyama stupisce con effetti speciali. Il celebre designer, legato a doppio filo alla progettazione nel campo delle auto di lusso (la sua collaborazione più nota è quella col marchio Ferrari), ha infatti provato a cimentarsi su un mezzo di locomozione diverso, mettendo la firma al Cruise Train, un treno deluxe che verrà messo sui binari nipponici non prima della primavera del 2017.

Per farvi cogliere correttamente la concezione di “treno di lusso”, mutuiamo la definizione che il magazine di design industriale core77 ha usato per dare un’idea dell’ultima fatica di Ken Okuyama, parlando del Cruise T come di “un hotel boutique italiano su rotaie”. Di quelli che non scendono sotto le 1800 euro a notte, ci permettiamo di aggiungere noi.

Eh si, perché questo incredibile mezzo su rotaia, già sulla carta si propone come un sistema di spostamento dedicato esclusivamente ad una clientela vip. In primis bisogna dire infatti che il treno avrà solo 10 carrozze, ospitando un massimo di 34 passeggeri e già questo lascia intendere come si sia voluto venire incontro ad una delle esigenze più sentite dagli amanti del lusso contemporanei: lo spazio. Cosa che invece sempre di più manca nella moderna progettazione architettonica.

In più le cabine, lungi dallo scimmiottare gli angusti e spogli loculi dei wagon lits cui siamo abituati noi comuni mortali, sono delle vere e proprie suite, di cui una deluxe su due livelli, dotate delle stesse comodità e delle finiture di pregio degli hotel a 5 stelle. A completare il tutto un cocktail bar e una sala da pranzo dotata di ampie finestre (una è collocata anche sulla parte frontale per mostrare la pista) che permetteranno ai viaggiatori di godere del panorama esterno.

Cruise_train_1

La JR East Railway, che ha commissionato questo titanico progetto che si aggira intorno ai 50milioni di dollari americani, aveva già avuto una precedente collaborazione con Okuyama a proposito della realizzazione dei nuovi Super Espressi E6 ed E7 lanciati rispettivamente nel 2013 e nel 2014. Ma ovviamente siamo su tutt’altro target rispetto a quello del Cruise Train.

Una cosa che va detta a proposito del design è che il progetto ha voluto essere fortemente legato alla tradizione giapponese, mettendo al suo interno elementi che potessero richiamarla. Un esempio? La zona lounge, dalle linee delicate e sinuose, arricchita con decorazioni ispirate agli alberi.

Ancora non si sa quali tratte coprirà questo super treno, disegnato da uno dei più noti collaboratori dei marchi Pininfarina, Porche e Maserati, oltre che del già citato brand di Maranello. Nè ovviamente si conosce il prezzo dei biglietti che dovranno pagare i fruitori di questo mezzo stellato, in grado di fare concorrenza a molti hotel di categoria superiore.

Ciò che invece sappiamo è che il Cruise Train non è certamente il primo extra-lusso a muoversi su binari giapponesi. I suoi predecessori sono infatti i Seven Stars di JR Kyushu che sono stati messi su rotaie già nel 2013 con discreto successo, nonostante il ticket da capogiro a persona per un viaggio di due notti, con cifre non inferiori ai 2000 dollari. Quasi da Orient Express!

Cruise_train_2

Foto | Facebook – Ken Okuyama Design