Il progetto di Anastasia Architects in Brasile

Una casa da sogno collocata in Brasile e progettata da Anastasia Architects che sfrutta la luce naturale e il vento


Le case da sogno sono un po’ il desiderio nascosto di tutti noi, con piscine dalle grandi dimensioni e arredamento ricercato e sofisticato. La soluzione progettata da Anastasia Architects punta proprio questi concetti, conferendo a ogni ambiente spazioso e luminoso un’atmosfera suggestiva e accogliente. Stiamo parlando di una struttura costruita in Brasile di 370 metri quadrati distribuiti su due livelli, con un approccio architetturale che cerca di mettere in evidenza gli spazi esterni ed interni, mescolandoli tra loro aumentando la sensazione di ampiezza.

La casa da sogno di Anastasia Architects


Lo spazio dove il residence è stato collocato non è dei più ampi, circa 450 metri quadrati, per questo motivo sono stati tralasciati ingresso, giardini e grandi porte. Design rettangolare e compatto che si estende fino al limite dell’area, con camere illuminate da grandi porte con chiusura in vetro. Un’abitazione che sfrutta al meglio la luce naturale, completamente aperta durante l’estate per sfruttare al meglio la ventilazione, ma con la possibilità di chiusura durante l’inverno.

Un progetto che protegge la casa dall’umidità del terreno aumentandone la permeabilità per evitare irregolarità. L’estatica deriva da un’opzione strutturale non decorativa, con pilastri di sostegno nei confronti della veranda. Una residenza ventilata e luminosa, con spazi spiacevoli e proporzionati nel modo più corretto per consentirci di sfruttare al meglio ogni centimetro della dimora. Una fantastica soluzione abitativa per trascorrere giornate e serate in tutta tranquillità e armonia, nonostante l’estetica in calcestruzzo a vista potrebbe non piacere a tutti.

Via | Contemporist

Foto | Contemporist