Vasi da fiori ispirati alle lampade a petrolio

Vasi da fiori che rubano il design alle lampade a petrolio: ecco il progetto Experimenta firmato da Giuseppe Bessero Belti

Vasi da fiori che si ispirano alle lampade a petrolio, anzi, in grado di rubarne il design e attualizzarlo con l’uso di materiali plastici e colori chiari e leggeri. Ecco l’idea di Giuseppe Bessero Belti, designer italiano ormai parigino di adozione, che ha progettato Experimenta, un ingegnoso ed estetico sistema per sostituire l’acqua al cherosene e i boccioli alle fiammelle.

Questi singolari vasi si compongono di più parti: un contenitore per i liquidi bianco ottico che funge da base, un camino di vetro e due rondelle di giunzione che servono a fissare il tutto. Gli steli dei fiori in questo modo sono comodamente alloggiati nella base, mentre le corolle sono inglobate e “messe in vetrina” in alto.

Experimenta-vases-by-Giuseppe-Bessero-Belti_dezeen_784_7

I modelli sono sei e tutti differenti nella parte del camino vetroso, declinato in più forme (prendendo ad esempio proprio le linee classiche delle lampade a petrolio del 1700/1800) e più colori. In questo modo ogni composizione floreale ha lo spazio che meglio si adatta ai suoi volumi.

I nomi dei pezzi della serie Experimenta sono Kosmos, Matador, Colombaccio, Rochester, Bombé Viennoise e Globe e consentono di godere di suggestioni un po’ retrò anche nei modernissimi loft dei giorni nostri.

Experimenta-vases-by-Giuseppe-Bessero-Belti_dezeen_468_8

Via | Dezeen