Personalizzare l'anello di fidanzamento

ringIn genere sono le fedi a volersi il più possibile personalizzate e a consentire anche l’interferenza della sposa nella scelta, con i suoi propri gusti mentre l’anello di fidanzamento, salvo qualche caso, lo sceglie lui da solo, al massimo consigliato da un’amica. Ma la tendenza sempre più diffusa è quella di personalizzare anche l’anello della promessa, ricorrendo alla collaborazione diretta con l’orafo che disegna e poi realizza un gioiello speciale secondo i desideri di chi dovrà portarlo o vorrà regalarlo. Ma bisogna seguire qualche regoletta per restare contente e non pentirsi dopo aver speso una piccola fortuna.

Per cominciare stanziate un budget preciso e chiedete dei preventivi chiari a chi vorreste affidare il compito, per non avere brutte sorprese. È necessario avere le idee chiare su ciò che si vuole per avere un preventivo di spesa il più preciso possibile, dunque prendetevi il tempo necessario, cominciate a pensarci con il giusto anticipo. Date un’occhiata a quel offre già il mercato per capire il range di prezzi di quel che desiderate, ma tenete conto che spesso dell’anello si paga anche la marca famosa. Non dimenticate di dare un’occhiata anche agli anelli di fidanzamento di celebri personaggi, che possono ispirarvi se vi piace il loro stile.

Scegliete l'aiuto qualcuno di cui ci si possa fidare, soprattutto per l’acquisto della pietra. Se non siete esperti nel riconoscimento delle pietre potete sempre chiedere la consulenza di un gemmologo, da contattare attraverso l’associazione ufficiale. Così sarete sicuri di non ritrovarvi al dito un pezzo di vetro al posto di un diamante. Scegliete con cura anche la forma del taglio e ricordate sempre che quell’anello, se tutto va bene, lo porterete al dito per sempre quindi deve piacervi oggi come domani: puntate sul classico per non sbagliare. Potrete spaziare di più con la montatura.

Via | YourTango

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail