Padri infedeli, figli infedeli??

Le colpe dei padri ricadono sui figli: mai frase fu più azzeccata per descrivere ciò che fin dalla notte dei tempi pare succedere ai poveri maschietti inclini al tradimento. La colpa di tali propensioni infatti sarebbe da ricercare nel comportamento dei loro padri.

Secondo una ricerca presentata in una conferenza dell'European Human Behaviour and Evolution Association, e condotta da Jan Havlicek, antropologo presso la Charles University di Praga, gli uomini che durante la crescita hanno recepito il comportamento fedifrago dei padri, hanno maggiori probabilità di tradire a loro volta.

Tale padre, tale figlio? Un altro proverbio che si addice perfettamente alla questione; forse la saggezza popolare anticipa le ricerche scientifiche?!? Rimane il fatto che la conclusione di questo studio puzzi un po' di giustificazione per tutti quei maschietti che non possono "fare a meno" di tradire (mi ricorda un po' la questione dei "geni" del tradimento o quella del testosterone)...Oppure si tratta soltanto di una nitida fotografia della realtà.

Ma allora perchè dallo stesso studio è emerso che la medesima cosa non accade per le donne?? Se è la madre a tradire infatti, la reazione delle figlie è semplicemente quella di selezionare meglio il partner di una vita, anzichè quella di tradire...Che cosa significherà tutto questo nell'eterna rivalità fra uomini e donne???

Via | MyDaily

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail