Patricia Urquiola ridisegna le boutique di Officine Panerai

A Patricia Urquiola il compito di disegnare cinque boutique Officine Panerai in giro per il mondo: Firenze, Hong Kong, Miami, New York e Parigi

Officine Panerai, brand italiano legato alla produzione di orologi di lusso, dal design ancora oggi legato alla storica collaborazione con la nostra Marina Militare, ha in programma l’apertura di quattro nuove sedi commerciali in giro per il mondo e il restyling della storica boutique di Firenze situata all’interno del Palazzo Arcivescovile. A curare tutti e cinque i progetti Patricia Urquiola, designer d’eccezione e vera e propria archistar.

La Urquiola, legata all’Italia da molte collaborazioni e dalla sua storia accademica (si è laureata al Politecnico di Milano con Achille Castiglioni nel 1989), ha risposto positivamente alla proposta, dicendosi entusiasta di lavorare per il marchio fiorentino:

Sento un legame con Officine Panerai, perché condividiamo gli stessi valori: l’attenzione per il design e per la tecnologia, che sono valorizzati in modo non scontato, mai con l’intenzione di ostentare. Le cose devono apparire semplici. La sostanza è per chi ha desiderio di andare a scoprirla. In questo approccio c’è credibilità, coerenza e qualità

E anche se c’è il riserbo più assoluto sulle specifiche che avrà ciascuna boutique, sappiamo per certo che l’obiettivo della Urquiola è quello di creare un legame fra lo shop e il luogo in cui è ospitato. Per ciò che riguarda il negozio di Firenze si sa che le vetrine passeranno da una a quattro, mantenendo i caratteri originali del vecchio esercizio commerciale.

Il secondo progetto sarà quello della boutique di Hong Kong, che sarà ufficialmente inaugurata fra qualche mese e si prevede che sarà la più grande al mondo in assoluto della firma fiorentina, sita al centro del distretto del lusso in piena Canton Road. A New York e Miami i negozi sorgeranno rispettivamente su Madison Avenue e nel Design District, diventando punto focale del made in Italy in territorio americano.

In ultimo il progetto parigino, che vedrà sorgere già quest’estate la seconda boutique Panerai, questa sita in in Rue du Faubourg Saint-Honoré. Un’occasione per vedere quale concept ha studiato Patricia Urquiola per questo negozio in particolare e per il brand in generale, provando magari anche a pronosticare come saranno le altre boutique del marchio i cui segreti non sono stati ancora svelati.