Le piante che fanno bene ai capelli

melenaLe piante sono da sempre amiche del nostro benessere e della nostra bellezza e non è infrequente infatti trovarne i principi attivi nei prodotti cosmetici, specialmente destinati alla cura dei capelli. Spesso però le quantità utilizzate nelle formule sono talmente ridotte da non avere poi questa grande efficacia, ma servire gli scopi della pubblicità che intende attirare il consumatore con un’etichetta quanto più naturale all’apparenza. Tanti prodotti invece se ne servono consapevolmente per offrire la miglior cura di bellezza alle nostre chiome. Quali sono e quali proprietà hanno le erbe che fanno bene ai capelli?

L’avena nutre in profondità i capelli secchi grazie ai suoi ricchissimi valori nutritivi. Si usa soprattutto per le maschere ma è presente anche in molti shampoo. Verificate solo che sia preferibilmente di provenienza biologica. La calendula è indicata per i capelli normali, senza particolari problemi, e apporta una straordinaria luminosità al fusto, rendendo i capelli davvero brillanti. Il crescione invece è utilissimo per riequilibrare gli shampoo antiforfora per tutti i tipi di capelli.

L’ortica è nota per la sua efficacia purificante ed è infatti generalmente consigliata a chi ha capelli grassi. Tuttavia spesso un prodotto eccessivamente sgrassante risolve il problema solo in apparenza e a breve termine, provocando una reazione del capello privato dal suo naturale film di sebo protettivo. Viene indotto quindi dai prodotti troppo purificanti a produrne ancora.

Per i capelli fini invece è indicata la malva, che ha potere volumizzante sui capelli. Il tiglio ha ottime proprietà disciplinanti sui capelli particolarmente ribelli , che tendono a riempirsi di nodi o a quel fastidioso effetto crespo. Anche i lamponi sono amici dei capelli. Conferiscono luminosità, proprio come l’aceto. Se riuscite a trovare un aceto di lamponi i vostri capelli brilleranno come non mai.

Via | EntrePeinados

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail