Navy Chair, Emeco sceglie la plastica di Coca-Cola

Nuovi connotati per la storica Navy Chair, la sedia della marina statunitense diventata un’icona del design del secondo Novecento. Emeco, la storica azienda produttrice, ha infatti annunciato che per la nuova Emeco Ice Cube rinuncerà all’alluminio, materiale privilegiato di tutto il catalogo aziendale, per dirottare invece sull’uso della plastica.Ma la novità, già di per sé

di giulia


Nuovi connotati per la storica Navy Chair, la sedia della marina statunitense diventata un’icona del design del secondo Novecento. Emeco, la storica azienda produttrice, ha infatti annunciato che per la nuova Emeco Ice Cube rinuncerà all’alluminio, materiale privilegiato di tutto il catalogo aziendale, per dirottare invece sull’uso della plastica.

Ma la novità, già di per sé interessante, non è finita qui: sarà Coca-Cola, infatti, a fornire la materia prima offrendo ad Emeco le sue bottiglie da riciclare, 111 per ogni sedia in produzione. Distribuita sul mercato a partire dal prossimo giugno, la nuova Navy Chair sarà presentata a Milano a Zona Tortona nei giorni del Salone.

Particolare, e conseguente all’operazione di co-marketing, anche la scelta d’immagine: nel lancio pubblicitario la seduta verrà fotografata in un blocco di ghiaccio creato dalla scultore Duncan Hamilton, specializzato nella lavorazione di questo materiale.

Via | Dezeen

La Navy Chair di Emeco prodotta dalle bottiglie Coca Cola

La navy chair di Emeco prodotta dalle bottiglie coca-cola
La navy chair di Emeco prodotta dalle bottiglie coca-cola
La navy chair di Emeco prodotta dalle bottiglie coca-cola

Ultime notizie su Salone del Mobile

Tutto su Salone del Mobile →