“Four Letter Words”: le parole di quattro lettere di Rob Seward

Installazione e, insieme, riflessione sull’utilizzo di media differenti per sottolineare sia il valore e la struttura dei caratteri tipografici che l’importanza del messaggio stesso. Questo è -semplificando molto- “Four Letter Words”: il progetto realizzato da Rob Seward.Artista, designer, programmatore e esperto di musica generativa, Seward ha costruito quattro unità, ognuna capace di visualizzare le 26

Installazione e, insieme, riflessione sull’utilizzo di media differenti per sottolineare sia il valore e la struttura dei caratteri tipografici che l’importanza del messaggio stesso. Questo è -semplificando molto- “Four Letter Words”: il progetto realizzato da Rob Seward.

Artista, designer, programmatore e esperto di musica generativa, Seward ha costruito quattro unità, ognuna capace di visualizzare le 26 lettere dell’alfabeto attraverso singoli elementi di luci fluorescenti. Tutto è gestito da un algoritmo che genera una sequenza di parole, attraverso un sistema di associazioni sviluppato dalla University of South Florida tra il 1976 e il 1998.

L’algoritmo tiene conto del significato, della rima e della successione delle lettere. Ovviamente la struttura è espandibile e programmabile a piacere, mentre il movimento automatizzato delle luci, crea uno splendido effetto, quasi ipnotico, che accresce la composizione e il senso immediato della parola.