Nail tattoo: i tatuaggi sulle unghie

Dalla manicure alla nail art fino al tatuaggio sulle unghie il passo è breve. Anche il procedimento. Ecco come si fa

di fritha


La classica manicure subisce ogni giorno da ormai parecchi anni gli attacchi costanti della più spudorata nail art, ma c’è un altro concorrente in lizza che aspira a conquistare le nostre unghie: il tatuaggio. Il nail tattoo comincia come sempre a diffondersi dall’America. Ce lo racconta la ragazza che ha deciso di farsi tatuare un disegno, un simbolo o un personaggio diverso su ciascuna delle dieci unghie delle mani, come vedete in foto. Ha scelto il logo di Chanel, un diamante, una fetta di pizza. Quello che le piace. Anche un dollaro e un cuore, quello che per lei conta.

Niente paura, nulla di definitivo come un tatuaggio sulla pelle, spiega. Man mano che le unghie crescono il tatuaggio sparisce, basta tagliarle. O coprirle con lo smalto. Pare sia anche un procedimento abbastanza rapido, perché la sua tatuatrice ha impiegato circa 40 minuti per entrambe le mani, anche se certo dipende da quel che si decide di farsi disegnare sulle unghie. Come funziona? Facile: si scelgono i disegni, si riportano sulle unghie con un pennarello e poi si procede a ripassarli con l’inchiostro come per qualunque tattoo. Lo fareste?

Via | BeingPerfectisHard

Ultime notizie su Nail art

Tutto su Nail art →