Hackett London collezione autunno inverno 2015 2016: il sartoriale “stiloso”, le foto

La collezione Hackett London per il prossimo autunno inverno 2015 2016 è una rivisitazione di pezzi classici invernali. L’heritage proprio del brand è stato proposto in chiave globale, con un approccio più leggero. Le immagini sono su Style & Fashion

La collezione Hackett London per il prossimo autunno inverno 2015 2016 è una rivisitazione di pezzi classici invernali. L’heritage proprio del brand è stato proposto in chiave globale, con un approccio più leggero: definendo il modern uomo Hackett che deve essere ‘stiloso’ in momenti diversi, in tutte le situazioni, il tutto con il minor sforzo possibile.

La linea premium Mayfair è stata divisa in due parti: ‘Boardroom’ e ‘Balmoral’: l’uomo Hackett e tutti i suoi bisogni sartoriali vengono proposti in chiave moderna. La Mayfair ‘Boardroom’, la parte quotidiana: il mondo del lavoro e il bisogno dell’uomo Hackett di sentirsi a proprio agio ed elegante in ogni situazione. Il sartoriale ha preso una nuova direzione. Le giacche sono tutte cucite a mano – ci vogliono 300 minuti per finirne una. Una collezione a quadri dominata dai blu navy e dai grigi. Abiti classici e dal fit asciutto tutti in lana 100% British. I pezzi iconici: i doppio petto grigi a 6 bottoni ravvivati da tocchi di rosso e abiti a quadri blu navy o grigi.

La Mayfair ‘Balmoral’, la parte dedicate ai capi per il tempo libero in campagna. Un luogo dove l’uomo Hackett socializza, ma al tempo stesso si rilassa. Capi quindi dallo stile country dalle tonalità autunnali quali i verdi e I blu. Le camicie con micro-stampe definiscono i look della stagione, le giacche hanno spalle decostruite dall’approccio più informale, anche se sempre sartoriale. Cardigan in cachemire, cardigan lavorati che vengono indossati sotto ai blazers ravvivati da leggere sciarpe o cravatte stampate. Un look cittadino portato in campagna, i pezzi iconici includono cappotti doppio petto color cammello e l’impermeabile-zaino.

La collezione Mayfair propone anche capi quali montoni e giacconi così che l’uomo Hackett sia sempre elegante anche con capi tipici del guardaroba invernale. I colli dei montoni e delle giacche di lana imbottite vengono proposti in cammello, in marrone e ‘off white’. Fra i pezzi iconici una piumino con stampa tweed, un cappotto in flanella grigia con collo di montone e una giacca doppio petto di monotone marrone indossata con maglione a collo alto o cardigan con bottoni di corno.

La collezione Hackett più casual propone un giovane uomo metropolitano. Londra è la parte urbana, il guardaroba è creato con capi di facile utilizzo. Colori quali il grigio, il blu navy con tocchi di azzurro cielo. Comode tute dell’Hackett London Rowing Club vengono indossate con cardigan di maglia e giacconi doppio petto. Il denim è predominante,: jeans oppure camicie e giacche in denim. Capi indossati con il parka Hackett Artic, pezzo completamente rivisitato cosi da poter essere indossato da questo giovane uomo metropolitano.

Gli accessory Hackett includono una nuova gamma di calzature British style e una nuova gamma di borse messenger e porta-documenti. Il tutto completato da sciarpe in lana a micro-disegni, righe e pois per dare un tocco in più.

Il successo della collezione Hackett Aston Martin Racing continua. La collezione è meno grafica e si focalizza sugli elementi tecnici. Pezzi dalle alte performance, creati per dare la più grande libertà nei movimenti. I colori principali sono: il verde oliva e il blu cobalto, non mancano I grigi e il nero per una collezione che celebra la velocità. A completamento la borsa da palestra nei colori verde olive e blu.

I Video di Pinkblog