Un flirt online equivale a tradire?

flirtLa definizione di tradimento è generalmente condivisa da tutti quando si tratta di corna, con leggere sfumature di senso, ma il mondo contemporaneo ha introdotto nel nostro stile di vita e nelle relazioni sociali altri modi per flirtare, fare conoscenze, cadere nelle trappole della tentazione. Troppo facile dare la colpa a Facebook, che è solo uno dei molti strumenti a disposizione per farlo, ma in quanto strumento sempre neutro: dipende da come lo si usa.

Cosa ne pensano i nostri lettori? Si può tradire anche online, flirtando con uno sconosciuto mentre si vive una relazione stabile nella vita reale? Significa tradire oppure il web è una zona franca dove ci si può permettere qualche licenza purché entro certi limiti? Gli esperti sostengono che abbiamo bisogno di stabilire legami con le persone, ma sentiamo a volte anche il bisogno altrettanto forte di evadere dalle regole e di spostare un po’ i limiti di ciò che può essere accettabile in un rapporto di coppia.

Le domande da porsi sono parecchie, ma fondamentalmente si riducono a questioni classiche: quando flirtiamo noi ci sembra qualcosa di molto innocente, ma se è lui a farlo scateniamo la belva che è in noi, punta dalla gelosia e dai sospetti. Meglio allora chiedersi se non stiamo facendo qualcosa che a noi darebbe fastidio se i ruoli fossero ribaltati. Una soluzione potrebbe essere quella di scegliere la sincerità, spiegandosi con il proprio partner. Rischio discussioni in agguato, s’intende.

Via | Bitchbuzz

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail