[blogo-gallery id=”925363″ layout=”photostory” title=”Prada collezione donna primavera estate 2016: l’audace sartoriale, la sfilata a Milano Moda Donna” slug=”prada-collezione-donna-primavera-estate-2016-laudace-sartoriale-la-sfilata-a-milano-moda-donna” id=”925363″ total_images=”71″ photo=”0,1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,17,18,19,20,21,22,23,24,25,26,27,28,29,30,31,32,33,34,35,36,37,38,39,40,41,42,43,44,45,46,47,48,49,50,51,52,53,54,55,56,57,58,59,60,61,62,63,64,65,66,67,68,69,70″]

Ha sfilato sulle passerelle di Milano Moda Donna la collezione primavera estate 2016 di Prada con un nuovo spazio pensato da AMO in cui la percezione dello spettatore è spinta a sperimentare una sensazione di continuità tra soffitto e pavimento. Teli in plastica scendono dall’alto, creando una cornice virtuale che delimita la passerella e le zone dove sono seduti gli ospiti, mentre la superficie del pavimento in cemento funge da immagine in negativo della scena sovrastante.

Le stalattiti in fibra di vetro e policarbonato manipolano le proporzioni e la prospettiva di questo spazio severo, industriale. I livelli alternati di visuali nette e trasparenze propongono un orizzonte indistinto agli ospiti, che – seduti su panche ellittiche create dall’installazione a soffitto – non godono mai la percezione della sala nel suo insieme.

Un’alba artificiale illumina lo spazio creando riflessi opalescenti. Luci iridate filtrano attraverso il soffitto evidenziando le definite geometrie dei suoi moduli. Ricoperti di cemento, il pavimento, le pareti e le sedute sembrano entità residuali, che alterano i confini tra la passerella e l’area riservata agli spettatori.

Miuccia Prada ha presentato una collezione femminile molto sartoriale in cui mette in discussione le nozioni classiche dell’estetica chic, gli abiti sono favolosi, dalle forme pulite ma con una grafiche cinetiche e una dose sempre presente di eccentricità artificiosa. Giacche e gonne in colori neutri o in tweed maschili, linee sottili definiscono le cuciture e i colletti bordati. Sovrapposizioni di reti da pesca colorate e lustrini, una marea di colori, pattern e texture, stampe digitali e materiali in trasparenza. Prada presenta una collezione audace ma fondata nel reale, un’esplorazione di senso estetico per le donne.

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 25-09-2015