David Kuria Mbote, primo politico apertamente gay del Kenya

David Kuria Mbote (in foto), 38 anni, è il primo politicamente apertamente gay del Kenya, paese in cui le relazioni omosessuali sono considerate reato. Direttore della Coalizione Gay e Lesbica del Kenya, Kuria Mbote aspira ad essere eletto, nel 2012, come senatore nel distretto di Kiambu. Il suo programma elettorale si basa sulla lotta contro

di robo

David Kuria Mbote (in foto), 38 anni, è il primo politicamente apertamente gay del Kenya, paese in cui le relazioni omosessuali sono considerate reato. Direttore della Coalizione Gay e Lesbica del Kenya, Kuria Mbote aspira ad essere eletto, nel 2012, come senatore nel distretto di Kiambu. Il suo programma elettorale si basa sulla lotta contro la povertà e sulla protezione dei gruppi minoritari.

David Kuria Mbote nel corso della sua campagna elettorale non fa riferimenti espliciti alla propria omosessualità. Spiega così la scelta:

In molti mi hanno dissuaso dal parlare esplicitamente della mia omosessualità: gli etero mi dicono che se lo facessi potrei dare l’impressione di essere parziale; la comunità gay preferisce che io ponga l’accento sulla qualità del lavoro da fare, piuttosto che sul mio orientamento sessuale. L’idea è che sia eletto senatore un gay e non che un gay venga eletto al Senato. Molti politici ritengono che la mia candidatura non sia seria e credono, probabilmente, che desidero solo dare maggiore visibilità alla lotta per i diritti delle persone lgbt. Il risultato è che posso avvicinarmi alla gente senza quell’opposizione e sfiducia che dovrei affrontare in caso contrario. Ma la situazione cambierà presto.

Il Kenya è un paese a maggioranza cristiana e profondamente omofobo, che punisce la pratica dell’omosessualità anche con il carcere. Ci auguriamo che la candidatura di David Kuria Mbote – con la necessaria prudenza del caso – possa contribuire a smuovere un po’ le acque.