Non è certo la prima volta che vediamo pezzi d’arredo “sospesi”, non solo minimali e leggeri, ma quasi impalpabili o presunti tali, come se la forza di gravità non esistesse, nemmeno per chi li utilizza. Ma ci sono alcuni di questi arredi o complementi, che risultano davvero affascinanti.

“Magica” è la sedia con cui il designer Davide Conti ha vinto il Furniture Design Competition 2010 indetto da Design Quest: una sedia che grazie ai pannelli in plexiglass crea l’illusione di una forma più che minimale, più che essenziale, quasi inesistente, in netto contrasto con il legno chiaro o scuro delle due versioni.

Soprattutto il profilo di Magica risulta quindi regale, altezzoso, superbo, pur nella sua estrema e apparente semplicità di forma, una forma che potrebbe arredare con grande eleganza spazi da alleggerire oppure già votati all’essenzialità del minimalismo.

Via | FurnitureStoreBlog

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 03-08-2010