“Airdrop”: la campagna paracadutata di Red Bull

Ottima idea quella realizzata per promuovere la notissima bevanda energetica ad opera di Nicholas Wilson, creativo e graphic designer di Portland. Una cassa di legno con tanto di paracadute agganciato, ‘precipitata’ al suolo. Da una breccia laterale, escono alcune lattine che possono essere prelevate gratuitamente.Un esperimento di comunicazione interattivo, dal forte impatto, che rimanda anche


Ottima idea quella realizzata per promuovere la notissima bevanda energetica ad opera di Nicholas Wilson, creativo e graphic designer di Portland. Una cassa di legno con tanto di paracadute agganciato, ‘precipitata’ al suolo. Da una breccia laterale, escono alcune lattine che possono essere prelevate gratuitamente.

Un esperimento di comunicazione interattivo, dal forte impatto, che rimanda anche vagamente (non sappiamo quanto la cosa sia voluta) a tutto l’immaginario legato a una serie di successo come “Lost”. Su un lato della cassa, l’immancabile pay off: “Attenzione, il contenuto potrebbe mettervi le ali”. Dopo il salto, alcune foto scattate sul luogo con le reazioni dei passanti.

Campagna Airdrop di Nicholas Wilson

Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson
Campagna Airdrop di Nicholas Wilson