Lezioni d'amore dagli scoiattoli

squirrelCi sono cose che noi umani crediamo di poter capire meglio di qualunque altra specie animale e invece dobbiamo rassegnarci: qualcosa sull’amore possono insegnarcela – più di quel che crediamo, comunque – scoiattoli e altri animali selvatici. Cinque sono le lezioni che dovremmo apprendere dal mondo naturale, secondo la lista che ne fa Shine elencando comportamenti tipici che potremmo far nostri.

La farfalla Monarca, per esempio, migra verso climi più caldi per migliaia di chilometri e non ha idea di cosa l’aspetti, nella sua breve vita. Impariamo da lei a seguire l’istinto. In amore quel che non conosciamo spesso ci spaventa e non sempre siamo certi di volerci avventurare in territori fino ad allora inesplorati. Chissà cosa ci perdiamo però. Magari l’avventura più grandiosa della nostra vita.

Dai cigni impariamo ad aspettare prima di lanciarci nelle avventure sessuali. Il cigno è monogamo e aspetta fino ad un anno prima di accoppiarsi, rimanendo in coppia con il proprio partner. Difficile forse attenervisi, ma adattando la regola di vita del cigno alla nostra quotidianità possiamo intenderla almeno come un invito a rallentare, cercando di capire – prima di darsi a qualcuno – se almeno se lo meriti. La pazienza s’apprende anche dal gufo. Cacciatore attento e paziente, osserva a lungo la sua preda prima di lanciarsi all’attacco.

E gli scoiattoli del titolo, cosa possono insegnarci? Ad essere circospetti, fidandosi dei consigli degli amici che ci avvisano del pericolo in arrivo. Dar retta in toto a quel che vi dice l’amica che ha preso in antipatia la vostra nuova fiamma forse non sarà quel che vi suggerisce di fare il cuore innamorato, ma chiedetevi almeno per quale motivo si è messa in allarme. Magari ha ragione e può aprirvi gli occhi prima che vi facciate male.

Dai lamantini – specie di grossi trichechi – impariamo invece ad accettare l’aiuto degli altri, ma senza avere timore di imparare ad essere indipendenti, senza finire per dipendere completamente dall’altra persona. Se siete single, quindi, o ci siete appena diventati, coraggio: è il momento di nuotare da soli, per un po’. Preferibilmente godendosi un po’ le meraviglie del mare.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail