Grande Fratello omofobo negli Usa e la CBS prende le distanze

Il Grande Fratello provoca polemiche e critiche negli Usa a causa di volgarità e discriminazione: ecco la risposta della rete tv

Negli Usa sta andando in onda la nuova edizione del Grande Fratello ma le polemiche non sono tardate ad arrivare, soprattutto per colpa di una concorrente che si è dimostrata omofoba e razzista.

Lei è Aaryn Griesè una modella 22enne che ha ottenuto anche il licenziamento dalla casa di moda nella quale lavora. La giovane si è rivolta ad un concorrente dichiaratamente gay, chiamandolo “fro*io” in diretta tv. Ha anche offeso una ragazza asiatica dicendole

“invece di parlare perché non vai a fare un po’ di riso? “

Una buona parte del pubblico ha chiesto apertamente di escludere la concorrente, attraverso un’eliminazione immediata. Ma la rete tv non ha deciso questo ed è apparso un messaggio sullo schermo, prima della trasmissione, che prende la distanza da ogni frase offensiva:

“Il Grande Fratello è un reality show su un gruppo di persone che non hanno privacy per 24 ore al giorno, sette giorni su sette. Ad oggi, i concorrenti possono aver rivelato pregiudizi e altre opinioni che la CBS non giustifica. I punti di vista e le idee espresse dagli inquilini e quello che dicono non rappresentano quelle dall CBS”

E allora perché semplicemente non eliminarla?

Ultime notizie su Omofobia

Tutto su Omofobia →