La fondazione che Bill Gates gestisce insieme alla moglie Melinda ha investito nell’ultimo esercizio finanziario 1.6 miliardi di dollari per la salute a livello mondiale.

Si tratta di una somma imponente, pari a un quinto di quello che annualmente il governo degli Stati Uniti indirizza alla causa, con un impegno per le casse federali pari all’1% del bilancio complessivo.

Le due realtà si trovano spesso a lavorare insieme, come ammette lo stesso presidente della Microsft, sempre in testa alla classifica degli uomini più ricchi e generosi del mondo, con donazioni personali pari a 28 miliardi di dollari. Il magnate americano ritiene che gli sforzi dell’amministrazione Usa, per quanto migliorabili, debbano rappresentare un modello di riferimento, per raggiungere ulteriori successi in campo medico e terapeutico.

La Gates Foundation si è sforzata negli anni di orientare i suoi fondi nella maniera più efficace, per sostenere alcune delle più promettenti ricerche sulle biotecnologie e sui vaccini che possono debellare malattie come l’Aids. Questo è l’obiettivo a lungo termine, dato che al momento non esiste una soluzione definitiva al problema. Gli investimenti dell’ente benefico tengono conto pure delle condizioni dei paesi che si cercano di aiutare, per incidere sul piano della prevenzione.

Nonostante l’impegno, le critiche non sono mancate. Ad esempio, l’economista Dambisa Moyo ha detto che il trasporto di zanzariere nei paesi africani, voluto dalla Fondazione Gates per combattere la malaria, spinge i paesi destinatari a dipendere dagli aiuti occidentali. La soluzione giusta sarebbe, a suo avviso, quella di produrle in loco, facendo sviluppare l’economia locale e aumentando il tenore di vita dell’area. Mister Bill non condivide il ragionamento: “Trovo abbastanza scandaloso dire che si debbano attendere alcuni anni per creare qualche centinaio di posti di lavoro, lasciando nell’attesa che centinaia di migliaia di bambini muoiano. Il primo intervento ragionevole è quello di salvaguardare la salute“.

Via | Npr.org

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Personaggi Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più