• Moda

Miu Miu Women’s Tales: il cortometraggio Seed di Naomi Kawase debutta a New York, il party

SEED è l’ultimo cortometraggio della serie Miu Miu Women’s Tales, diretto da Naomi Kawase, che ha debuttato in prima mondiale a New York. Special guest: Hailey Gates, Mackenzie Davis, Atlanta de Cadenet, Emily Ratajkowski. Il video e le foto sono su Style & Fashion

SEED di Naomi Kawase è stato presentato in anteprima mondiale a New York presenti all’evento Hailey Gates, Mackenzie Davis, Atlanta de Cadenet, Tessa Thompson, Julia Garner, India Salvor Menuez, Emma Greenwell, Laura Love, Emily Ratajkowski, Zosia Mamet, Hanneli Mustaparta, Anya Ziourova, Giovanna Battaglia e Kate Foley, tutte in abiti Miu Miu. E ancora, Lizzy Plapinger, Leigh Lezark, Harley Viera Newton, Mia Moretti, Chelsea Leyland, Hannah Bronfman, Veronika Heilbrunner e Lily Kwong.

Il nuovo cortometraggio della serie Miu Miu Women’s Tales e narra la storia di una ragazza che compie un viaggio, spostandosi dalla natura selvaggia di Nara alla folla e alle strade congestionate di Tokyo. Lungo il cammino, incontra un ragazzo che le fa dono di una mela. Lei la offrirà in seguito a un senzatetto, che ricambia con uno svolazzante tessuto di chiffon. Nel corso delle diverse trasformazioni, la ragazza si muove come un albero che ondeggia al vento, espressione di uno spirito che scorre segretamente in questi oggetti e luoghi diversi, pulsanti di vita.

SEED è l’undicesimo film commissionato da Miu Miu per Women’s Tales, l’acclamata serie di cortometraggi diretti da autorevoli registe contemporanee internazionali invitate a celebrare la femminilità del XXI secolo, esplorandola con occhio critico. SEED è diretto da Naomi Kawase, la regista giapponese pluripremiata a Cannes. Nei suoi numerosi film e documentari – tra cui Le ricette della signora Toku (2015), Still the Water (2014), The Mourning Forest (2007) e Suzaku (1997) – Naomi Kawase fonde natura e tradizione, dimensione poetica e personale. Per lei, la regia è un modo creativo di affrontare la mutevolezza del mondo.

Della protagonista di SEED, interpretata da Sakura Ando, Naomi Kawase dice: ‘Sembra piuttosto una fata, una creatura misteriosa’. La narrazione della storia cambia la nostra percezione. ‘Che succede se vediamo le cose capovolte?’ Il suo è anche un ritratto pieno di sentimento della femminilità asiatica, che la regista definisce ‘primitiva, originaria ed erotica allo stesso tempo’.

I Video di Pinkblog