Il miliardario indiano scommette sulle isole minori

Il miliardario indiano Bhupendra Kumar Modi vuole spendere 100 milioni di dollari per delle stazioni balneari in luoghi come Bintan e Batam, investendo in almeno quattro isole minori dell’arcipelago indonesiano. Il progetto giunge dopo l’acquisto di un attico da 16 milioni al The [email protected] Bay. L’obiettivo è quello di guardare oltre Singapore, dove ha sede

Il miliardario indiano Bhupendra Kumar Modi vuole spendere 100 milioni di dollari per delle stazioni balneari in luoghi come Bintan e Batam, investendo in almeno quattro isole minori dell’arcipelago indonesiano. Il progetto giunge dopo l’acquisto di un attico da 16 milioni al The [email protected] Bay.

L’obiettivo è quello di guardare oltre Singapore, dove ha sede il quartiere generale della sua holding, per ambientare nuovi scenari di business, che affianchino gli altri già in esercizio. Gli appezzamenti di terra circondati dal mare hanno una superficie complessiva di oltre 300 ettari. Qui potrebbe sorgere un polo turistico di grande appeal.

Modi è il dinamico presidente dello Spice Group, i cui interessi spaziano dalle telecomunicazioni al divertimento. Parlando ai cronisti ha detto che si aspetta un rendimento superiore al 100% per il suo investimento. La speranza è quella di richiamare nell’area tanti personaggi ricchi e famosi, che possono aumentare il fascino glamour dei siti. Ecco perché vuole rendere più attraenti questi paradisi con l’aggiunta di casinò e ville di lusso, dotate di piscina e spa. Visto il suo fiuto per gli affari, siamo certi che riuscirà nell’intento.

Via | Business.asiaone.com