Nei negozi più belli d’Italia, torna Jesus Jeans, lo storico marchio di jeans italiano nato all’inizio degli anni Settanta e protagonista di campagne pubblicitarie celebri e controverse: un brand indissolubilmente legato ai giovani e alla libertà, e a quella radicale trasformazione della società che è stata − proprio negli anni Settanta − la Rivoluzione informatica e del costume.

Per la presentazione della nuova collezione primavera-estate 2012, presso il Flagship Store di Brian&Barry di via Durini 28, a Milano, è stata allestita una mostra-omaggio alla Rivoluzione informatica e del costume, con l’esposizione fino al 5 dicembre di molti storici pezzi dell’azienda torinese BasicNet, che possiede una delle più complete collezioni al mondo di storia dell’informatica.

La nuova collezione propone jeans dall’aspetto naturale. Tutti i capi sono trattati toxic free e tracciabili grazie a un numero univoco sull’etichetta, che rende trasparente e identificabile ogni fase di lavorazione. Ciascun pezzo della collezione è venduto in una scatola dal packaging esclusivo: un cuore sommato alla mano-simbolo di “I love you”.

scatola_Jesus__(2).jpg

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 03-12-2011